Regolamento Tecnico / STRANORDICwalking LAINATE 2017

REGOLAMENTO TECNICO

STRANORDIC LAINATE

– 15 OTTOBRE 2017 –

Il partecipante all’atto dell’iscrizione si dichiara consapevole ed a conoscenza del Regolamento Generale e del presente Regolamento Tecnico Organizzativo: nonchè della corrispondenza e veridicità delle dichiarazioni eventualmente esternate, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi, che saranno puniti con le sanzioni previste in materia.

Pertanto dopo attenta lettura del regolamento tecnico della manifestazione, dichiara:

  • – di conoscere ed accettare il presente Regolamento tecnico della StraNordic Lainate 2017:
    • Promozionale Ludico Motoria non competitiva di 7 Km della StraNordic Promo;
    • Agonistica competitiva di 7 Km StraNordic Promo RACE;

NORME SPECIFICHE


  • STRANORDICwalking PROMO:

  • La LUDICO MOTORIA – STRANORDIC PROMO – partirà alle 10:05
  • I partecipanti “sportivamente” dovranno mantenere un “passo libero in correttezza” esclusivamente in CAMMINATA (NO Jogging – NO Corsa): pur non essendo controllati dai “giudici di gara di Nordic Walking”, si richiede ugualmente “sportività e rispetto delle regole sportive di base richieste”;
  • Il percorso sarà di 7 Km da ripetere UNA volta e ricalcherà quello della StraNordic Race;
  • I partecipanti potranno utilizzare i ristori presenti sul tracciato;
  • Si consiglia l’utilizzo dei Bastoncini di Nordic Walking SENZA i “Gommini/Pad”: il percorso è nella sua totalità su sterrato

    ISCRIZIONI LUDICO MOTORIA – generali –

  • Le iscrizioni si potranno effettuare Entro e NON oltre le ore 8:00 del giorno dell’evento 15 Ottobre 2017
  • Il partecipante dichiara di possedere le idonee capacità psicofisiche per potersi iscrivere di sua spontanea iniziativa. Pur ESSENDO una “camminata ludica motoria aperta a tutti i camminatori”, NON regolamentata da un Regolamento Agonistico e da iscrizione non riservata ad Atleti iscritti ad Associazioni iscritte al CONI attraverso Enti di Promozione Sportiva o Federazioni e/o con facoltativa la presentazione del certificato medico non agonistico ed in aggiunta con l’assenza di alcuna classifica finale. Resta comunque implicito che i partecipanti adotteranno questo Regolamento Tecnico e quello Generale in maniera “Etico e Sportivo”.

  • STRANORDIC (Promo) RACE:

 – questo regolamento verrà osservato e fatto rispettare dai GIUDICI di GARA NWA/MSP ITALIA CONI, presenti lungo il tracciato gara, in postazioni fisse e mobili –

    • La RACE – STRANORDIC RACE – partirà alle 10:00
    • I partecipanti/ATLETI, in modo “sportivamente etico” dovranno attenersi alle regole comportamentali presenti in questo regolamento tecnico, al fine di non incorrere nelle “sanzioni e squalifiche” relative, nonchè con lo scopo finale di rendere la più seria e leale possibile la buona riuscita della manifestazione e “buon esempio “ per la Valorizzazione della Disciplina del NORDIC WALKING”.
    • Per l’iscrizione alla  StraNordic Promo Race : 7 Km di percorso da ripetere UNA volta ad anello unico e che ricalcherà quello della StraNordic Promo.
    • I partecipanti potranno utilizzare gli eventuali ristori presenti sul tracciato;
    • Gli Atleti saranno dotati  di Chip elettronico o altro controllo per il monitoraggio e per la realizzazione delle classifche finali;

ISCRIZIONI RACE – generali –

    • Diversamente dalla “LUDICO MOTORIA”, la “RACE” essendo regolamentata da un Regolamento Agonistico validato dall’Ente di Promozione Sportiva MSP Italia CONI attraverso Nordic Walking Academy asd per il settore Nazionale del Nordic Walking è aperta a TUTTI gli Atleti iscritti in ASD presso EPS o FSN di appartenenza
    • Le iscrizioni prevedono che siano riservate ad ATLETI iscritti ad Associazioni iscritte al CONI attraverso Enti di Promozione Sportiva o Federazioni. Pertanto, costoro non sono obbligati a presentare il certificato medico agonistico, in quanto è responsabilità delle singole ASD di appartenenza l’espletamento delle norme e regole medico-sportive .
    • Contrariamente, coloro che si iscriveranno come “Liberi” (non Tesserati da ASD o EPS di appartenenza) potranno iscriversi ESCLUSIVAMENTE presentando obbligatoriamente copia del Certificato Medico Sportivo Agonistico in corso di validità.
      • A prescindere dalla forma di iscrizione, è implicito che i partecipanti accettino e adottino incondizionatamente questo Regolamento Tecnico e quello Generale.
      • Per quanto sopraccitato il partecipante dichiara di possedere le idonee capacità psicofisiche per potersi iscrivere di sua spontanea iniziativa.
      • Si consiglia l’utilizzo dei Bastoncini di Nordic Walking SENZA i “Gommini/Pad”: il percorso è nella sua totalità su sterrato

PREMIAZIONI ” RACE”

Le premiazioni verranno realizzate indicativamente dopo le ore 14:00; dopo la chiusura delle operazioni di verifica dei “Giudizi per la STRANORDIC RACE” da parte della “Commissione Tecnica dei Giudici di Gara”: dando possibilità di allestire le premiazioni e fare pranzare tutti gli intervenuti.



ASSISTENZA – PERCORSI – RITROVO



PRANZO CONVENZIONATO

GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON IL “BAR del LAINATE FITNESS VILLAGE GESTISPORT” ed il “RISTORANTE – CARPE DIEM” ci sarà la possibilità di pranzare a prezzo convenzionato.

Dettagli verranno forniti successivamente.



Modalità di ISCRIZIONE per la “STRANORDIC RACE o PROMO”

COSTI

STRANORDIC “RACE” – 15 €  (comprensiva di pacco gara)

STRANORDIC “LUDICO MOTORIA” – 10 €

(nb. le iscrizioni il 15 Ottobre si chiuderanno al raggiungimento dei 150 Partecipanti per la “Race” e 100 per la “Ludico Motoria”)



NORME TECNICO-PRATICHE-METODOLOGICHE

  • (per la “StraNordic RACE”)


L’Evento STRANORDIC RACE sarà caratterizzato esclusivamente dall’essere tipologicamente una “Gara a tempo“: dove le classifiche usciranno da chi avrà realizzato il percorso col tempo minore.

note: rigorosamente la partenza sarà unica per i maschi e seguirà, dopo 1 minuto la partenza femminile.

Pertanto non ci saranno classifiche di “Tecnica“.

Nonostante NON sia prevista la classifica “Tecnica” TUTTI i Partecipanti della RACE saranno controllati lungo il tracciato dai GIUDICI di GARA….


  1. Riferimenti tecnici-pratici-metodologici CORRETTI:

  • utilizzare obbligatoriamente  Bastoncini da NORDIC WALKING: con laccetto “a guantino”, con asta fissa o regolabile.
  • i Bastoncini dovranno avere una “altezza complessiva”, che con bastoncino in verticale ed impugnato, l’articolazione del gomito del braccio NON dovrà creare un angolo eccessivamente più chiuso o aperto rispetto ai 90° (i Giudici di Gara, la valutaranno prima della partenza).
  • durante l’intero tracciato di gara dei 7 Km, gli Atleti dovranno mantenere le più corrette e gestibili “Tecniche di riferimento del Nordic WALKING“.
  • Le due tecniche fondamentali di riferimento della “Camminata Nordica” sono:                         il “PASSO ALTERNATO” e/o “PASSO PARALLELO (2 o 3 Tempi)“.

    • Nello Specifico:
    • Elementi tecnici comuni tra Passo ALTERNATO e PARALLELO:
      • Appoggio ed Uso dei Bastoncini:
        • gli appoggi dei Puntali dei Bastoncini sul terreno, dovranno risultare simultanei agli appoggi a terra del piede avanzato
        • i Puntali dei Bastoncini, dovranno essere posizionati  tra i due piedi (secondo una visione laterale) e comunque dietro al piede o ai piedi avanzato/i alternato/i opposto/
        • i Bastoncini dovranno essere posizionati con  “inclinazioni in avanti”: con manopole in avanti rispetto ai puntali
        • le Braccia dovranno creare dei movimenti oscillatori “antero-posteriori/avanti-dietro” (rispetto al corpo, identificato fisicamente con il centro del bacino, in una visione laterale)” reali e visibili: discretamente ampi, ritmati e comunque adeguati alle singole capacità/abilità dell’atleta. In concreto le mani dovranno obbligatoriamente avvicinarsi alle anche, toccandole/sfiorandole e se possibile/in base alla proprie dinamiche e possibilità, superarle: creando in aggiunta (se pur per breve spazio e tempo) “distanza” tra il Centro del Bacino e le Mani (nel loro momento di retroposizione ovvero nella fase terminale della spinta/rilascio)
          • nel dettaglio le braccia, con i loro movimenti “antero-posteriori” rispetto a ciò espresso sopra, dovranno creare dei cicli di lavoro “ordinati” lungo la linea di avanzamento/asse sagittale (avanti/dietro) con degli atteggiamenti tra loro paralleli e naturalmente lunghi e proporzionali alle intensità realizzate, realizzando dei “cicli di movimenti dei gomiti” che oltrepassano l’asse verticale del tronco/corpo/centro del bacino (come al punto precedente).
            • nb. i gomiti NON dovranno restare  fermi lungo il tronco/corpo, muovendo quindi solo le avanbraccia, ma dovranno oscillare anch’essi avanti/dietro, utilizzando quindi funzionalmente le spalle e scapole, quali elementi reali di riferimento
            • nb. le braccia NON dovranno neppure rigide (braccia dritte/bloccate) o con oscillazioni eccessivamente lateralizzate (sinistra/destra), quindi non in direzione sagittale ma laterale.
      • Atteggiamento Posturale / Tronco-Corpo:
        • l’atteggiamento del tronco/busto del corpo dovrà essere vista come l’elemento che coopera durante il movimento, per creare la più efficace azione delle braccia e quindi l’essere il più funzionale possibile: adattandosi alle situazioni (velocità di percorrenza, ritmi, ampiezze, terreni in salita e discesa).
        • Il tronco/busto NON devrà essere rigido/bloccato ma naturalmente adattabile all’andatura e mobilità individuale dell’atleta 
          • nb. lo scopo finale di rendere i movimenti tecnici realizzati il più completi possibili secondo l’efficienza ricercata/supportata dall’atleta e realizzare così il “Miglior gesto motorio del Nordic Walking Funzionale e Globale, alle capacità/abilità dell’Atleta”.
      • Azioni delle Mani e Piedi:
        • le azioni di chiusura ed apertura delle mani, dovranno essere realmente visibili (senza esasperazioni) e comunque funzionali alle capacità/abilità dell’atleta.
          • nb. evitare movimenti braccia con mani sempre chiuse o sempre mani aperte, oppure contrariamente evidenti forzature di chiusura/apertura delle stesse = si richiede una “naturale manualità delle mani con lo scopo di gestire il più naturalmente e consapevolmente possibile i bastoncini”.
        • le azioni dei piedi, con la “rullata” (appoggio dei piedi a terra di tallone e poi avanpiede) che dovrà essere funzionale alla situazione del terreno.
          • Essendo il tracciato al 90% su sterrato, l’attenzione verso questo elemento tecnico da parte dei Giudici sarà semplicemente osservata ma non valutata.

    • Passo ALTERNATO :
      • Appoggio dei Bastoncini:
        • I Puntali dei Bastoncini dovranno appoggiarsi sul terreno alternativamente in opposizione ai piedi: puntale destro si appoggia contemporaneamente al piede sinistro (non sulla stessa linea) e cosi via .
        • le Braccia dovranno creare movimenti oscillatori “antero posteriori” abbastanza ampi e ritmati, adeguati alle singole capacità/abilità dell’atleta; chiaramente alternati ed opposti alle Gambe

    • Passo PARALLELO:
      • 3 tempi – Appoggio dei Bastoncini:
        • gli Appoggi dei Puntali dei Bastoncini sul terreno dovranno risultare combinati, sincronizzati e contemporanemante posizionati in modo da essere utilizzati con cadenza ogni 3 “passi”: obiettivo è avere l’alternanza di utilizzo delle braccia rispetto alle due gambe, ogni 3 “passi”
        • le Braccia dovranno creare dei movimenti oscillatori “antero posteriore” evidentemente abbastanza ampi e ritmati, adeguati alle singole capacità/abilità dell’atleta (vedi punti precedenti)
      • 2 tempi – Appoggio dei Bastoncini:
        • gli Appoggi dei Puntali dei Bastoncini sul terreno dovranno risultare combinati, sincronizzati e contemporanemante appoggiati simultanei con il piede avanzato, ogni 2 “passi”: la sensazione è utilizzare entrambe le braccia in un ciclo di movimento sempre combinate con la stessa gamba.
          • nb. la capacità dell’atleta sta nell’essere in grado di realizzare i “2 tempi” con entrambe le gambe
        • le braccia devono creare dei movimenti oscillatori “antero posteriore” evidentemente abbastanza ampi e ritmati, adeguati alle singole capacità/abilità dell’atleta

Video esemplificativo – Passo Alternato AGONISTICO –


  1. Riferimenti tecnici-pratici-metodologici SCORRETTI – SANZIONATI/VIETATI:

    • SANZIONI:
      • utilizzo di un BASTONCINO NON DA NORDIC WALKING, ovvero da trekking o simili – sanzione  / non saranno inseriti in classifica finale chi utilizzerà bastoni non conformi  (già applicabile in partenza, dal Giudice di Partenza)
      • utilizzare dei Bastoncini da NORDIC WALKING (laccetto/guantino con asta fissa o regolabile), con una altezza complessiva, che con bastoncino in verticale ed impugnato ed il braccio fermo e affiancato al tronco, l’articolazione del gomito NON dovrà formare un angolo più chiuso/inferiore ai 90° (altezza “sterno”) – sanzione / 1 minuto (già applicabile in partenza, dal Giudice di Partenza)
      • movimenti oscillatori delle braccia esclusivamente anteriorizzate rispetto al corpo: quindi senza fase di spinta posteriore (con gomiti bloccati ai fianchi oppure con braccia distese ma senza escursione dietro oltre il centro del bacino) – sanzione complessiva / 1 minuto (per sommatoria richiami dei voti dei Giudici)
      • braccia con movimenti oscillatori asincroni rispetto alle gambe (non costantemente alternati ed opposti)  – sanzione complessiva / 2 minuti (per sommatoria richiami dei voti dei Giudici)
      • braccia con movimenti oscillatori incostanti in un ciclo di movimento (utilizzo delle braccia/bastoni discontinui)  – sanzione complessiva / 2 minuti (per sommatoria richiami dei voti dei Giudici)
      • Le Sanzioni saranno cumulabili.
      • La somma delle Sanzioni NON sancirà alcuna Squalifica.
        • nb. i GIUDICI di GARA sono presenti per creare “Cultura ed Informazione/Formazione”

    • VIETATI:
      • un “passo libero/tecnica libera non in Nordic Walking (riferimenti sopraccitati)”, esempi:
        • NON sono ammesse azioni di Camminata con “fasi di sospensioni simultanee dei piedi” che prefigurano il “Jogging o palesamente la Corsa”  – sanzione / squalifica immediata
        • Il NON utilizzo di entrambi i Bastoncini durante l’intero tracciato o parti di esso – sanzione / squalifica immediata.
          • Nb. È possibile utilizzare UN solo bastone solo e se a causa di forza maggiore (rottura bastone o puntale oppure per brevi tratti, per esempio durante i ristori)

  • I sopra citati PUNTI di Sanzioni e Divieti saranno oggetto di rivisitazione da parte del C.O. e del Gruppo dei GIUDICI DI GARA NWA MSP Italia che interverranno in loco e saranno UFFICIALMENTE AGGIORNATI ENTRO IL 1° SETTEMBRE 2017.