GIRO NORDIC – 2a Tappa “WalkDolomitica – Padola di Comelico” / 30 Agosto 2015 – VENETO

10384044_419457008204599_4004968544575669447_n

Il nordic walking per tutti


-SECONDA TAPPA-

WalkDolomitica – Padola di Comelico

2atappa2015

NUMERI ANCORA INTERESSANTI al Gironordic: 

Padola del Comelico supera ancora i 100 nordic walkers, motivatissimi alla versione “Agonistica Sperimentale del Nordic Walking”


GUARDA TUTTE LE CLASSIFICHE DI GIRO NORDIC


 

Nadia Lovatello e Roberto Roccato vincono il premio tecnica.
Gianni Lovatel e Valentina Superchi i più veloci.

Ancora numeri elevati per la WalkDolomitica, seconda tappa di GIRONORDIC.
Sul percorso della Valgrande erano veramente in tanti a gioire di un tracciato splendido ed adatto a tutti.

Sul traguardo di Padola Gianni Lovatel già in maglia rosa ( Tosti e Toste ) , precedeva di pochi secondi il veneziano Antonello Favaro ( Nw Mestre), in un duello sportivamente interessanto sin dai primi metri.
Al terzo posto maschile l’ex scalatore del ciclismo veneto, Raffaele Gambasin ( Argo) conquistava un bel bronzo, davanti a Bigarella, Masiero, Sesso e Crestani.

Sorpresa al femminile , dove la mestrina Valentina Superchi ( Nw Mestre) riusciva ad imporsi con discreto margine, sulla specialista Martina Pellizzari ( palestra Saint Tropez), la maglia rosa. Terzo gradino del podio a Sonia Castellan ( Altamarca) , capace di precedere Graziella Fortuna e nell’ordine le forti  Bolzonello , Borsin e la Longo.
Grande equilibrio per i premi tecnica ( alla pubblicazione classifica ci sarà modo di notarlo) , dove in campo maschile Roberto Roccato ( Altamarca ) conquista la vittoria di tappa avvicinandosi alla vetta della classifica generale. Confronto serrato con gli altri migliori interpreti stilistici di giornata, che ha visto Roberto Zamprogno  (Nw Montello ) conquistare l’argento e Giuseppe Stella ( I walk) , terzo a mantenere la maglia gialla di leader. Nei primi sette, a seguire, Signori, Ladino, Roncato e Menin.
Tra le donne spunta la linea verde I Walk , con Nadia Lovatello, capace di vincere in una tenzone a dir poco equilibratissima , Stefania Bolzonello ( Nw Montello) e Donatella Alberti ( Argo ), la quale mantiene la maglia gialla. A dirla tutta , proprio tra le donne anche a seguire le differenze di punteggio sono pressoché nulle, con Bergamin, Marsura, De Vido e Rech a concludere il setterosa tecnico.


 

Così come già avvenuto per la prima tappa, occorre ringraziare tutti i volontari che con abnegazione si sono prodigati a creare un Servizio di cronometraggio ed assistenza ai partecipanti di tutto rispetto, garantendo le tempestive classifiche di merito e lo svolgimento della giornata nella massima serenità e sportività per la buona riuscita della manifestazione.

Un grazie doveroso ai GIUDICI di GARA (MSPItalia-NWA) intervenuti: Stefano Destro, Moira Beppiani, Sara De Nardin , Marco Deon, Luciano Pioggia, Michela Dal Canton, Nicola Susana e Claudia Tranquillin , tirocinante.
Un grazie al Servizio Cronometraggio ARGO curato volontariamente da Mauro Gallina, Mauro Zuglian , Paola Zanella , Giovanni Boscolo ( che gestisce anche il sito ufficiale www.gironordic.it ). Il sistema di cronometraggio è stato studiato e programmato tecnologicamente ex novo; il che fa capire quanta sia la voglia ed il coinvolgimento di tutti.

Clima speciale e ideale a Padola.

Una sola squalifica, molte ammonizioni ma tanta sportività.


Classifiche e Regolamento su 

www.gironordic.it.

 Dal GiroNordic, per ora è tutto, arrivederci all’ULTIMA TAPPA

Segusino Sabato 24 OTTOBRE p.v. ore 

Tra borghi e Grave del Piave”

3atappa2015

(by  Alexander Geronazzo – D.T. Gironordic – & Staff NWA)